Corso Industrial Design

La filosofia

Un vero Designer è colui che ha la curiosità di apprendere ed ascoltare i bisogni della società in maniera costante.

Infatti l’ascolto, la curiosità di sperimentare nuovi stili e soluzioni, la capacità di riflessione giocano un ruolo primario.

Il professionista ideale deve essere fantasioso ed in continua evoluzione per poter esprimere nuove idee sul Design dei prodotti.

Per tutti questi motivi oggi più che mai la figura dell’Industrial Designer è fondamentale per l’evoluzione di un’azienda.

I nostri obiettivi

Il corso di Industrial Design nasce con l’obiettivo di creare una figura che sa muoversi agilmente su molteplici piani di apprendimento.

Quindi non riguarda solo l’apprendimento della progettazione e l’uso dei materiali:

Il professionista deve essere in grado di comprendere anche gli aspetti aziendali, culturali ed economici in cui i prodotti si inseriscono.

Le figure sono molteplici, anche se simili ognuna ha una sfaccettatura diversa.

I settori nei quali si può declinare la creatività nel campo della moda sono molteplici e puoi visualizzarne qualcuno nella sezione dedicata.

Programma di studio

L’ISTITUTO ITALIANO DESIGN si impegna ad aggiornare e ottimizzare anno per anno le materie di studio in modo tale da fornire agli studenti una preparazione di altissima qualità.

Teoria e pratica si alternano in perfetto equilibrio per creare delle sinergie in grado di agevolare l’apprendimento e formare degli esperti di Design meritevoli di successo.

Esempio di materie didattiche

  • Storia e critica del Design I
  • Strategie di Brand Identity
  • Antropologia dell’abitare
  • Storia del mobile
  • Tecnologia dei materiali I
  • Principi e metodologia del progetto
  • Ergonomia
  • Cad 2/3D
  • Applicativi Grafici
  • Social Media Marketing
  • Storia e critica del Design II
  • Rendering
  • Progettazione
  • Storia dell’Arte
  • Progettazione del gioiello
  • Packaging I
  • Product Management
  • Storytelling
  • Innovazione di prodotto e di processo
  • Packaging II
  • Progettazione

Principali ambiti operativi

  • Ambito della produzione tecnica per la progettazione di prodotti industriali;
  • Ambito della progettazione disegnatore progettista tecnico.

Le competenze che avrai

  • Nozioni storico-critiche relative alla cultura del progetto e all’evoluzione dei prodotti;
  • Capacità di progettare prendendo in considerazione le variabili sociali e culturali dei contesti nei quali vengono immessi i prodotti progettati;
  • Competenze semiotiche, estetiche e sociologiche e l’uso di strumenti e tecniche relativi alla rappresentazione morfologica, materica e funzionale del prodotto;
  • Competenze scientifiche e tecnologiche relative ai materiali e alle loro caratteristiche chimico-fisiche, prestazionali, strutturali e funzionali;
  • Competenze relative alle tecnologie di trasformazione, ai processi industriali di lavorazione, ai vincoli di produzione.

Richiedi informazioni